Roma 15 settembre: Stati Generali dell'Invecchiamento Attivo

Il prossimo 15 settembre, a Roma, dalle ore 10.00 alle ore 16.00, si svolgeranno gli Stati Generali dell’Invecchiamento Attivo, organizzati da HappyAgeing, l’Alleanza Italiana per l’invecchiamento attivo, alla quale aderisce anche la FNP CISL.
Nella giornata degli “STATI GENERALI” si affronterà il tema dell’invecchiamento attivo in modo “diverso”, sia nei contenuti e sia nella presentazione. Per quanto riguarda i contenuti, l’attenzione sarà rivolta alla necessità di modificare l’idea di invecchiamento, non solo come problema e/o costo sociale ma come straordinaria opportunità di vita, di ricerca e di sanità.
Autorevoli e competenti esperti si confronteranno su come migliorare la qualità della vita – “PIU’ ANNI ALLA VITA” – e su come dare senso agli anni di vita di un anziano dopo la conclusione del suo percorso di lavoro – “PIU’ VITA AGLI ANNI”.
HappyAgeing e il suo impegno
Sin dalla sua costituzione nel 2014 HappyAgeing fonda la sua attività sui cinque pilastri dell’invecchiamento attivo, individuati dalla partnership Europea che vi ha dato vita, che sono: immunizzazione, alimentazione, movimento, screening e corretto utilizzo dei farmaci.
In particolare l’Alleanza per l’invecchiamento attivo si è concentrata sul tema dell’immunizzazione, ritenendo che da questo processo potessero emergere risultati più evidenti ed immediati e ritenendo anche che vi fossero altissimi bisogni culturali e normativi. La conseguenza di questo impegno è stata sia la definizione di policy riportate in diversi position paper e presentate in molte occasioni pubbliche oltre che in campagne informative e di comunicazione coraggiose ed innovative, ma anche, grazie all’impegno di tutti gli Alleati, l’aver contribuito ad un cambiamento culturale ed organizzativo a livello nazionale e regionale.
Stati Generali dell’invecchiamento attivo: una giornata di confronto
Per questa ragione nascono gli Stati Generali dell’invecchiamento attivo, una giornata di confronto durante la quale il tema dell’invecchiamento sarà affrontato in modo nuovo sia nei contenuti che nella forma.
In tema di contenuti si porrà l’attenzione sulla necessità di modificare l’idea di invecchiamento, inteso non come problema o carico sociale ma come straordinaria opportunità sociale, sociologica e sanitaria.
Anche nella forma l’incontro sarà altrettanto innovativo, attraverso il susseguirsi di due diverse letture che si intersecheranno tra loro nel corso di tutta la giornata: la chiave scientifica punterà al rafforzamento di tutti quegli strumenti capaci di prolungare e migliorare la qualità della vita (PIU’ ANNI ALLA VITA); la chiave emozionale, invece, promuoverà tutte quelle attività capaci di dare senso agli anni di vita di un adulto, anche a seguito della conclusione del suo percorso professionale (PIU’ VITA AGLI ANNI).
La chiave scientifica si svilupperà attraverso 4 sessioni: Immunizzazione, Silver Economy, Alimentazione e Movimento tutte composte da uno speech tecnico introduttivo e un successivo confronto tra diversi discussant, guidato da un facilitatore.
La chiave emozionale si svilupperà attraverso brevi speech in stile TED-talk di Marco Bucciantini, che racconteranno l’esperienza di chi è riuscito a riempire di contenuti, valore e vita gli anni della terza fase della nostra esistenza.
Fanno parte di HappyAgeing: Federsanità – Confederazione delle Federsanità ANCI regionali, la Società Italiana di Geriatria e Gerontologia, la Società Italiana di Geriatria Ospedale e Territorio, la Società Italiana di Medicina Fisica e Riabilitativa, la Società Italiana di Igiene, i sindacati SPI CGIL, FNP CISL, UIL Pensionati e la Federazione Anziani e Pensionati ACLI.
Sarà possibile seguire i lavori in diretta dalla pagina Facebook di HAPPYAGEING

 

Fonte: pensionati.cisl.it

Are you sure want to unlock this post?
Unlock left : 0
Are you sure want to cancel subscription?