Pensioni marzo 2022, il calendario dei pagamenti

Anche per il mese di marzo il Capo della Protezione Civile ha disposto il pagamento anticipato delle pensioni corrisposte dall’INPS, per consentire a Poste Italiane la gestione dell’accesso ai propri sportelli in modalità compatibili con le disposizioni in vigore adottate per contenere e gestire l’emergenza epidemiologica da COVID-19.
Per chi ritira l’assegno presso gli uffici di Poste Italiane il pagamento delle pensioni di marzo avverrà dal 23 febbraio al 1° marzo 2022.
Le presenze agli sportelli degli uffici postali da parte dei pensionati e/o delegati regolarmente autorizzati, che riscuotono in contanti le prestazioni, saranno scaglionate in base al seguente calendario per ordine alfabetico:

  • cognomi dalla A alla B mercoledì 23 febbraio;
  • cognomi dalla C alla D giovedì 24 febbraio;
  • cognomi dalla E alla K venerdì 25 febbraio;
  • cognomi dalla L alla O sabato 26 febbraio (la mattina);
  • cognomi dalla P alla R lunedì 28 febbraio;
  • cognomi dalla S alla Z martedì 1° marzo.

Il pagamento anticipato vale per tutti i correntisti di Poste Italiane (i titolari di una Carta Postamat, o di una Carta Libretto o di una Postepay Evolution) che potranno prelevare le pensioni da oltre 7000 Postamat.
Ricordiamo che il pagamento in contanti o su libretto di risparmio postale resterà a disposizione per la riscossione per 60 giorni, a partire dal primo giorno bancabile del mese di riferimento. 
Inoltre, trattandosi esclusivamente di una anticipazione del pagamento, il diritto al rateo di pensione si matura comunque il primo giorno del mese; di conseguenza, nel caso in cui, dopo l’incasso, la somma dovesse risultare non dovuta (ad es. per avvenuto decesso del titolare), l’Inps ne richiederà la restituzione.
Continua la convenzione tra Poste Italiane e l’Arma dei Carabinieri, grazie alla quale tutti i cittadini di età pari o superiore a 75 anni, che normalmente riscuotono in contanti le prestazioni previdenziali presso gli uffici postali, possono chiedere di ricevere gratuitamente le somme in denaro presso il loro domicilio, delegando al ritiro i Carabinieri.
Diversamente, la riscossione delle prestazioni accreditate presso Banche ed Istituti di Credito avviene il primo giorno bancabile del mese, ossia martedì 1° marzo 2022.

 

Fonte: pensionati.cisl.it

Are you sure want to unlock this post?
Unlock left : 0
Are you sure want to cancel subscription?