Home Care Premium, il bando Inps per l’assistenza domiciliare

I requisiti e come richiedere il contributo

L’Inps ha pubblicato il bando pubblico destinato a non autosufficienti che necessitano di ricevere assistenza. Si tratta del bando Home Care Premium 2022, finalizzato al rimborso di spese sostenute per l’assunzione di un assistente domiciliare.

Il bando Home Care PremiumHCP prevede l’erogazione di prestazioni finalizzate a garantire la cura a domicilio delle persone non autosufficienti iscritte alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali e dei loro familiari. I vincitori del bando otterranno contributi per l’assistenza domiciliare tramite caregiver con contratto di lavoro domestico e per servizi di assistenza alla persona (prestazioni integrative) erogati dagli ambiti territoriali o enti convenzionati (rimborso spese).

Chi può chiedere il contributo

Il contributo è rivolto ai dipendenti e pensionati pubblici, iscritti alla Gestione Unitaria Prestazioni Creditizie e Sociali, ai loro coniugi, ai parenti e affini di primo grado non autosufficienti. I beneficiari devono essere individuati tra i soggetti maggiori o minori di età, disabili.

Nel rispetto del principio di continuità della cura e dell’assistenza, gli utenti già beneficiari del Progetto HCP 2019, che non abbiano precedentemente rinunciato mantengono i requisiti di ammissibilità, previa presentazione di un’apposita domanda, saranno ammessi in via prioritaria al Progetto HCP 2022.

Il Progetto Home Care Premium 2022 decorre dal 1° luglio 2022 fino al 30 giugno 2025. Le prestazioni del HCP sono incompatibili con le prestazioni Long Term Care (LTC).

Il decesso del titolare successivo alla data di presentazione della domanda non comporta la decadenza della prestazione.

La prestazione erogata in favore di coniuge del titolare, nel caso in cui intervenga successivamente lo scioglimento del vincolo coniugale, verrà mantenuta, salvo nuove nozze, nel rispetto del criterio della continuità assistenziale.

L’accesso al contributo HCP si intende rinunciato al verificarsi delle seguenti circostanze:

  • non risulta un contratto con un lavoratore in funzione di assistente domiciliare inserito nella procedura HCP 2022, entro 120 giorni dall’ammissione in graduatoria come vincitore, ovvero, entro 120 giorni dal provvedimento di accoglimento di eventuale ricorso avverso la mancata ammissione in graduatoria in posizione utile;
  • il beneficiario, entro 60 giorni, non si presenta, senza giustificato motivo, alla convocazione dell’Inps, o, non accetta il Piano Assistenziale Individuale.

Come presentare la domanda

All’atto della presentazione della domanda, deve essere stata presentata la Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) per la determinazione dell’ISEE sociosanitario riferita al nucleo familiare di appartenenza del beneficiario (anche in modalità ristretta).

Il valore dell’ISEE è necessario per determinare il posizionamento in graduatoria e l’ammontare del contributo mensile erogato dall’Istituto in favore del beneficiario nonché l’ammontare del contributo massimo erogato dall’Istituto in favore dell’ATS per la fornitura di prestazioni integrative a supporto del percorso assistenziale del beneficiario.

I beneficiari dell’ultimo programma HCP, che al momento della presentazione della domanda di partecipazione al concorso, risulteranno privi di attestazione ISEE dell’anno corrente, saranno collocati in graduatoria in coda ai “prioritari”, ma manterranno la priorità rispetto ai nuovi richiedenti.

La domanda di partecipazione al concorso Home Care Premium deve essere presentata dal beneficiario, o dal soggetto delegato, esclusivamente per via telematica, attraverso SPID, CIE, CNS, a decorrere dalle ore 12 del giorno 1° aprile 2022 e non oltre le ore 12 del 30 aprile 2022.

Entro il 31 maggio 2022 l’Inps pubblicherà sul suo sito internet www.inps.it, nella specifica sezione riservata al concorso, la graduatoria dei beneficiari ammessi alla prestazione, individuabili con il numero di protocollo generato al momento della presentazione della domanda.

Infine, dopo la pubblicazione della graduatoria, a decorrere dal 1° luglio 2022 alle ore 12 e fino al 31 gennaio 2025 alle ore 12, sarà possibile presentare nuove domande.

 

Per ricevere assistenza e inoltrare le domande per Home Care Premium è possibile rivolgersi al Patronato Inas-Cisl.

 

Fonte: pensionati.cisl.it

Are you sure want to unlock this post?
Unlock left : 0
Are you sure want to cancel subscription?