Assemblea nazionale dei delegati e pensionati della Cisl: "Migliorare la Manovra, contrattare le riforme"

“Bene l’intervento di assicurare la perequazione alle pensioni basse ma bisogna alzarla anche a quelle medie: è un problema di giustizia, è un problema di equità”. Lo ha detto il segretario generale della Cisl, Luigi Sbarra, a margine dell’Assemblea dei delegati e pensionati del sindacato di via Po in corso questa mattina a Roma presso l’Auditorium del Massimo, sottolineando che “pensiamo sia possibile fare uno sforzo in più”. Secondo Sbarra, “i pensionati non hanno altro modo per difendere il loro potere d’acquisto rispetto all’inflazione ecco perchè nelle misure emendative che abbiamo presentato, tramite alcuni gruppi parlamentari per l’esame della legge di stabilità, consideriamo questa una grande priorità”. Inoltre, “bisogna assicurare la piena indicizzazione delle pensioni rispetto all’inflazione”, ha aggiunto.
“L’Europa fa bene a richiamare l’Italia ad aprire una grande discussione, così com’era già impegnata nel piano nazionale di ripresa e resilienza, sulla riforma fiscale. Noi pensiamo che bisogna negoziare una riforma che assicuri il principio della progressività del prelievo, dobbiamo ridurre le tasse a chi veramente le paga ogni anno fino all’ultimo centesimo: lavoratori dipendenti e pensionati”, ha aggiunto. Secondo Sbarra, è necessario “alzare l’azione di contrasto all’evasione e all’elusione fiscale che pesa 100 miliardi di euro di mancati introiti nelle casse dello Stato”.
Quanto alla legge di bilancio “La Cisl, rispetto a Cgil e Uil, ha un giudizio un po’ diverso sulla legge di bilancio, nel senso che vediamo luci, che noi pensiamo vadano capitalizzate e valorizzate, e ci sono ombre e sulle ombre ci stiamo mobilitando per sollecitare i gruppi parlamentari e lo stesso governo a dare risposte rispetto alle priorità che abbiamo indicato. Pensiamo che questo è il tempo della responsabilità; forze politiche, istituzioni nazionali e locali, forze sociali devono remare tutti nella stessa direzione per aiutare il paese a risollevarsi dalle macerie dell’emergenza sanitaria, della crisi energetica e della crisi economica”, ha aggiunto.

 

Fonte: cisl.it

 

Are you sure want to unlock this post?
Unlock left : 0
Are you sure want to cancel subscription?