Sulle pensioni incontro positivo a Palazzo Chigi tra Governo e sindacati

 Sbarra: “Finalmente apriamo il cantiere della riforma per cambiare la Legge Fornero
 
 

“È stato un incontro importante e positivo sia nel metodo che nel merito. Il Governo ha accolto la nostra impostazione di avviare nelle prossime settimane una fase di confronto per negoziare una riforma complessiva, strutturale del sistema pensionistico”. E’ quanto sottolinea il Segretario Generale della Cisl Luigi Sbarra al termine dell’incontro a Palazzo Chigi con il Premier Draghi. Domani ci verrà comunicato il cronoprogramma degli incontri. Abbiamo stabilito stasera le grandi priorità su cui deve articolarsi la trattativa. Per noi bisogna discutere di pensioni di garanzia per i giovani, di flessibilità in uscita dal mercato del lavoro, di come rendere l’ape sociale strutturale per venire incontro al tema dei lavori gravosi ed usuranti.

È necessario incrementare l’adesione alla previdenza complementare per i giovani e per le donne. Abbiamo riaffermato il principio che il tema delle pensioni non può essere considerato solo un costo economico per il bilancio dello stato perché c’è anche un tema di sostenibilità sociale.

Il nostro giudizio è dunque positivo. Finalmente apriamo il cantiere della riforma per arrivare a una revisione della legge Fornero nella prospettiva di rendere il nostro sistema previdenziale più flessibile, equo, inclusivo e sostenibile.

Sul tema delle delocalizzazioni eserciteremo pressione per migliorare l’impostazione contenuta nell’emendamento che il Governo ha trasmesso al Parlamento. Bisogna rendere più efficace le sanzioni ed obbligare le imprese prima di procedere a cessazioni o chiusure a presentare piani sociali al sindacato e alle istituzioni locali nella prospettiva di salvaguardare produzione e posti di lavoro. Importante infine che il Governo abbia annunciato la firma nei prossimi giorni del protocollo di partenariato per una governance partecipata del Pnrr fortemente voluta dalla Cisl”.

 

Fonte: pensionati.cisl.it