Pensioni gennaio 2022, il calendario dei pagamenti

Anche per il primo mese del nuovo anno il pagamento delle pensioni dovrebbe avvenire anticipatamente, anche alla luce del prolungamento al 31 marzo dello stato di emergenza. Al momento è possibile solo ipotizzare un calendario, in attesa di una comunicazione ufficiale da parte di Protezione Civile, Inps e Poste Italiane.

I pensionati che ricevono l’assegno tramite Poste potranno ritirarlo presumibilmente tra il 27 dicembre e il 31 dicembre, secondo questo calendario:

  • lunedì 27 dicembre: cognome con iniziali da A a C;
  • martedì 28 dicembre: cognome con iniziali da D a G;
  • mercoledì 29 dicembre: cognome con iniziali da H a M;
  • giovedì 30 dicembre: cognome con iniziali da N a R;
  • venerdì 31 dicembre: cognome con iniziali da S a Z

Si tratta di una ipotesi molto probabile ma non ancora certa, siamo in attesa di comunicazioni ufficiali in merito.

Il pagamento anticipato vale per tutti i correntisti di Poste Italiane (i titolari di una Carta Postamat, o di una Carta Libretto o di una Postepay Evolution) che potranno prelevare le pensioni da oltre 7000 Postamat.

Diversamente, chi riceve l’accredito della pensione sul proprio conto corrente dovrà invece aspettare qualche giorno. Tutti gli anni a gennaio infatti la pensione viene accreditata in banca al secondo giorno bancabile del mese, perché l’INPS si prende qualche giorno in più per effettuare il ricalcolo. Considerando che nel 2022 il 1° gennaio è Capodanno, il 2 è domenica (festivo), l’accredito delle pensioni in banca avverrà solo martedì 4 gennaio.

 

Fonte: pensionati.cisl.it