Roma, 25 novembre – Pompeo Mannone Segretario Generale, Loredana Mattei Segretario Territoriale e Reno Ostili Segretario Territoriale. Questa la composizione della Segreteria della Fnp di Roma Capitale e Rieti, eletta dal nuovo Consiglio Generale, nel corso del III Congresso della Fnp Cisl di Roma Capitale e Rieti, che si è celebrato a Roma, in Assemblea straordinaria, il 24 novembre, presso l’Hotel Barcelò Aran Mantegna. La relazione di Patrizia Volponi, Segretario Nazionale della Fnp e Commissario della Fnp di Roma Capitale e Rieti, e il dibattito che ne è derivato, hanno dato il via ai lavori. Gli interventi di Carlo Costantini, Segretario Generale Ust Cisl Roma Capitale e Rieti, il quale nel suo intervento ha fatto, tra l’altro, un bilancio di quello che il Covid ha causato a Roma e Rieti, di Paolo Terrinoni, Segretario Generale della Fnp Lazio e Presidente del Congresso, ai quali ha fatto seguito il dibattito caratterizzato dagli interventi dei delegati, hanno dato vita a un Congresso nel corso del quale sono stati affrontati diversi argomenti. Patrizia Volponi nella sua relazione ha ricordato il periodo della pandemia e tutto quello che ha causato, colpendo duramente in particolare gli anziani. I numerosi, anche se non sufficienti, miglioramenti portati alle Legge di Bilancio 2022. La questione previdenziale con la necessità di recuperare maggiore flessibilità all’accesso alla pensione e di tutelare il reddito delle pensioni stesse contro il processo di erosione del loro potere d’acquisto. Il ruolo fondamentale del Coordinamento Donne, i servizi quali l’Inas, Caf, Sicet, Adiconsum e Anolf sono stati altri argomenti esposti del Commissario uscente. Al termine della relazione è stato il turno degli interventi. Per prima cosa, Patrizia Volponi ha portato i saluti di Piero Ragazzini, Segretario Generale della Fnp Nazionale, che non ha potuto essere presente all’evento. Oltre a numerosi delegati, sono intervenuti per lo Spi Alessandra Romano e per l’Uilp Gianni De Simoni. Per l’Adiconsum Carlo De Masi, per il Sicet Nino Falotico e Fabio Fontanin per l’Inas. In più ha fatto un rapido saluto un alunno dell’ITIS Giorgi-Woolf. Dopo la pausa pranzo e altri interventi è stato il turno di Paolo Terrinoni, il quale ha ringraziato per il dibattito molto propositivo e per la voglia di fare da parte di chi ha parlato. L’operato nella sanità e le politiche sociali e le molte ombre per la categoria dei pensionati, sono stati altri argomenti affrontati da Terrinoni. Nel frattempo si era cominciato a votare anche per l’elezione del Consiglio Generale, avvenuta la quale si è passati all’elezione del nuovo Segretario Generale. Come detto Pompeo Mannone è stato eletto con 57 voti su 60. “Vale la pena di vivere quest’avventura. Per fare questo lavoro c’è bisogno di passione. Capire ciò di cui ha bisogno la gente non è facile, c’è bisogno di ascolto e di impegno. Quando hai qualcosa da dare alla collettività allora devi metterti in gioco e contribuire a migliorare la società”. Queste sono state le prime parole dette da Mannone nelle vesti di Segretario Generale. Tra le altre cose Mannone ha dichiarato di credere molto nel lavoro delle donne. Dopo l’intervento di Mannone c’è stato l’elezione di Loredana Mattei e Reno Ostili quali Segretari Territoriali. In più, Pompeo Mannone ha dichiarato che la Segreteria Territoriale sarà supportata dall’istituzione di due dipartimenti. Uno amministrativo e uno organizzativo, che verranno affidati a esponenti provenienti dalle nostre RLS.  

 

Ufficio Stampa Fnp Cisl Roma Capitale e Rieti