Evento al Parlamento Europeo organizzato dalla Fnp Cisl Roma Capitale e Rieti: “La storia e i saperi delle diverse generazioni per una società partecipata e inclusiva”

Roma, 3 ottobre – Si è svolto questa mattina presso lo Spazio Europa al Parlamento Europeo in Italia, che si trova a Roma a Via IV Novembre 149, l’interessantissimo convegno “La storia e i saperi delle diverse generazioni per una società partecipata e inclusiva”. Alla mattinata di lavori hanno partecipato Pompeo Mannone Segretario Generale della Fnp Cisl Roma Capitale e Rieti, Patrizia Volponi, Componente della Reggenza Fnp Cisl Nazionale, Carlo Corazza, Capo Ufficio – EPLO Italia (Sostituito dalla Dott.ssa Valeria Fiore), Daniela  Spinaci, Presidente Commissione Pari Opportunità del Municipio I di Roma Capitale, i Dirigenti Scolastici degli Istituti Giorgi/Wolf di Roma e San Giuseppe di Grottaferrata, la Senatrice Liliana Segre, intervenuta tramite un messaggio letto da una studentessa presente al convegno, la Parlamentare Europea Camilla Laureti, intervenuta con un video messaggio, Maria Grazia Lancellotti, Vice Presidente del Museo storico della Liberazione di Roma, dirigenti e alunni degli Istituti presenti all’incontro. Ad aprire i lavori è stata Donatina Persichetti che dopo i saluti di rito si è soffermata sull’importanza della “Festa dei Nonni”. La parola è poi passata alla Dott.ssa Valeria Fiore. La Dott.ssa si è soffermata sull’importanza dallo scambio vecchi-giovani, su quanto sia fondamentale di conoscere il più possibile l’Unione Europea e in funzione di ciò a invitato i giovani a seguire l’attività del Parlamento Europeo. La parola è poi passata a Pompeo Mannone. Il Segretario Generale della Fnp Cisl di Roma Capitale e Rieti ha sottolineato quanto sia fondamentale l’alternanza tra le varie fasce d’età, in particolare quelle degli “anziani” e quella dei “giovani”. Il rapporto tra esse è importantissimo, fondamentale nelle famiglie di oggi è la presenza dei “nonni”, anche per un fattore economico. Grazie alla presenza dei genitori, infatti, molte famiglie si rivolgono a loro per avere un aiuto in più in questo momento particolarmente difficile. Il dialogo tra generazioni è utile a tutti. Le esperienze di vita di tutti i giorni sono sufficienti a spiegare i vantaggi della reciproca disponibilità al dialogo. Le diverse generazioni negli anni hanno garantito la democrazia e la libertà, valore da difendere ogni giorno. Danila Spinaci ha raccontato come il suo lavoro parta da un’esperienza territoriale che in determinate occasioni diventa nazionale. La Dott.ssa Spinaci ha detto che gli ultimi due anni sono stati difficilissimi nel rapporto tra le persone, e i ragazzi sono stati i più colpiti. Poi è stato il turno di Ilaria, studentessa, che ha letto il messaggio della Senatrice a vita Liliana Segre. La Parlamentare Europea Camilla Laureti è intervenuta tramite un video messaggio con il quale portava il suo saluto. Patrizia Volponi ha sottolineato l’importanza del valore che può avere lo scambio nonni-nipoti. Anche lei ha riconosciuto i problemi sociali che il Covid ha creato e che vada recuperato al più presto il rapporto tra giovani e anziani che ultimamente si è perso. La Volponi ha invitato i giovani a non smettere di sognare e a credere in loro stessi, così facendo realizzeranno il più possibile i propri scopi. Maria Grazia Lancellotti ha detto che bisogna insegnare ai giovani a essere critici, bisogna stare attenti a dove trovare le informazioni perché al giorno d’oggi è piuttosto facile dare notizie che non si possono verificare. La Lancellotti ha detto che i diritti non si acquisiscono, ma si diventa cittadini attraverso un percorso definito. Ha fatto seguito un dibattito tra le parti dai quali sono usciti argomenti interessanti. A prendere la parola per i saluti finali è stato poi Pompeo Mannone che ha salutato i ragazzi invitandoli ai prossimi impegni.

 

Ufficio Stampa Fnp Cisl Roma Capitale e Rieti