Consiglio Generale della Fnp Roma Capitale e Rieti del 20 dicembre 2021

Roma, 20 dicembre – Comunicazioni del Segretario Generale Pompeo Mannone, elezione del Comitato Esecutivo, nomina del Presidente del Collegio dei Sindaci, più le varie ed eventuali. Queste le principali attività che hanno dato vita al primo Consiglio Generale della Fnp di Roma Capitale e Rieti, che si è svolto lunedì 20 dicembre presso l’Auditorium Carlo Donat Cattin in via Rieti, 13 a Roma. Consiglio Generale che è cominciato con la nomina a Presidente di Paolo Terrinoni, Segretario Generale del Lazio, della riunione. Dopo l’elezione del Comitato Esecutivo, che da questa volta vede eletti tutti e ventisette i Coordinatori delle RLS componenti la Federazione di Roma Capitale e Rieti, l’elezione della Dott.ssa Alessandra Pellegrini come Presidente del Collegio dei Sindaci, e le altre formalità previste, la giornata dei lavori è cominciata con l’intervento del Segretario Generale Pompeo Mannone. Come prima cosa Mannone ha voluto ringraziare i presenti, ancora una volta, per averlo incaricato di essere il nuovo Segretario Generale, poi ha sottolineato come con il gran lavoro da fare servirà l’operato di tutti. Mannone si è complimentato per il gran successo della manifestazione di sabato. Molto importante per il Paese è l’affermazione del modello sindacale operato dalla Cisl, la cui autonomia, la partecipazione ed i confronti sono le caratteristiche di un sindacato al passo dei tempi. Gli accordi con il Governo sono la concreta testimonianza del modus operandi. Una lunga serie di interventi ha preceduto gli interventi del Presidente del Consiglio Generale Paolo Terrinoni e quello conclusivo di Pompeo Mannone. Terrinoni si è complimentato per gli interventi, un dibattito di contenuti, di proposte e di visione per il futuro. Il lavoro va migliorato, bisogna implementare gli iscritti. Il lavoro va portato avanti sotto tutti i punti di vista, ma in maniera particolare attraverso la collaborazione con Caf e Inas. Per la fine dei lavori Pompeo Mannone ha ripreso la parola partendo dal principio che lavorando per la Fnp non si ragiona più parlando in prima persona, ma pensando al plurale. I problemi sono di tutti e tutti insieme si cerca la soluzione migliore. Mannone ha espresso la volontà di mettere su piazza un sindacato aperto, partecipativo ed inclusivo. Per questo è stato deciso di aprire l’Esecutivo a tutti i coordinatori, per avere il massimo coinvolgimento e la massima sinergia al fine di migliorare la Federazione.

 

Ufficio Stampa Fnp Cisl Roma Capitale e Rieti